POR FESR

Realizzazione di una materia prima naturale da inserire in integratori alimentari destinati al miglioramento dello stato di benessere e di salute di consumatori affetti da stati infiammatori intestinali

Asse 1 “Ricerca, sviluppo tecnologico e innovazione”
Azione 1.1.1 “Bando per il sostegno a progetti di ricerca che prevedono l’impiego di ricercatori”

Breve descrizione dell’operazione
Il progetto è orientato nella ricerca di nuove materie prime (di derivazione biotecnologica) da impiegare in integratori alimentari e alimenti funzionali da destinare a consumatori affetti da stati infiammatori intestinali, anche correlati al processo di invecchiamento e inquadrabili quindi in un’ottica di active aging.
Alterazioni del microbioma intestinale, che insorgono anche in relazione a naturali processi di invecchiamento, sono riconosciute come causa di uno stato infiammatorio intestinale che può determinare in maniera significativa l’insorgenza di patologie infiammatorie intestinali quali la diverticolite, la Sindrome dell’Intestino Irritabile (IBS) e malattie infiammatorie croniche intestinali (IBD).

Finalità
Finalità del progetto è la messa a punto di processi biotecnologici di produzione finalizzati all’ottenimento di materie prime funzionali e curative nei confronti delle patologie sopra enunciate. Tali materie prime saranno ottenute a partire da colture di ceppi di bifidobatteri, elementi chiave di una flora batterica intestinale sana, e avranno la caratteristica di essere ricche in molecole del metabolismo cellulare batterico di natura polisaccaridica (esopolisaccaridi – EPS) in quanto esse sono note per le loro spiccate proprietà antinfiammatorie. Gli EPS possono favorire il riequilibrio ed il benessere del microbiota intestinale, metaorgano considerato di primaria importanza nel migliorare le condizioni di salute e il benessere dei consumatori, garantendo una migliore prospettiva di vita (active aging).

Risultati
Siamo partiti dallo studio di 30 ceppi di bifidobatteri individuando i maggior produttori di esopolisaccaridi (EPS) e le migliori condizioni di crescita associate a questa proprietà.
I ceppi risultati più promettenti sono stato oggetti di ricerche più approfondite sia a livello di sequenza del genoma che delle proprietà probiotiche. Inoltre, sono state condotte prove di formulazione di un prototipo di integratore alimentare.

Spesa prevista: € 39.960,00
Contributo previsto: € 27.972,00